Seguici su

Europa - Mondo

Record storico di persone costrette alla fuga nel 2024: Il Rapporto Global Trends dell’UNHCR

Pubblicato

in

UNHCR wikimedia commons

Il Rapporto Global Trends 2024 dell’UNHCR, l’agenzia dell’ONU per i rifugiati, ha rivelato che lo scorso anno il numero di persone costrette alla fuga ha raggiunto nuovi livelli storici a causa di vecchi e nuovi conflitti. A maggio 2024, il numero complessivo di sfollati ha toccato i 120 milioni, segnando il dodicesimo anno consecutivo di crescita.

Nel 2023, l’UNHCR ha risposto a un numero crescente di crisi umanitarie, dichiarando 43 emergenze in 29 Paesi, il più alto numero annuale degli ultimi dieci anni e quadruplicato in soli tre anni. Tra le crisi più gravi che hanno contribuito a questo aumento ci sono la guerra civile in Sudan, iniziata ad aprile 2023, i combattimenti nella Repubblica Democratica del Congo e in Myanmar. La Striscia di Gaza ha visto 1,7 milioni di persone sfollate a causa delle violenze, mentre la crisi dei rifugiati in Siria rimane la più grande al mondo, con 13,8 milioni di persone costrette alla fuga.

Il numero di rifugiati globali è salito a 43,4 milioni, con il 73% di questi provenienti da cinque Paesi principali: Afghanistan, Siria, Venezuela, Ucraina e Sudan. Gli afghani rappresentano la popolazione di rifugiati più numerosa.

Iran (3,8 milioni), Turchia (3,3 milioni), Colombia (2,9 milioni), Germania (2,6 milioni) e Pakistan (2 milioni) ospitano le popolazioni di profughi più consistenti. La maggior parte dei rifugiati è accolta in Paesi limitrofi alle aree di crisi (69%), con il 75% dei rifugiati che risiede in nazioni a basso e medio reddito, le quali insieme producono meno del 20% del reddito mondiale. I 45 Paesi meno sviluppati ospitano oltre il 21% di tutti i rifugiati a livello globale, nonostante rappresentino meno dell’1,4% del prodotto interno lordo mondiale.

In Italia, l’UNHCR è impegnata in diversi progetti per facilitare l’accesso ai servizi e l’inclusione lavorativa dei profughi. Il programma “Welcome. Working for refugee integration” ha coinvolto oltre 700 aziende, realizzando oltre 30 mila percorsi di inserimento lavorativo in sette anni. Otto importanti comuni italiani hanno aderito alla “Carta per l’integrazione” dell’UNHCR, creando spazi polifunzionali per facilitare l’accesso ai servizi fondamentali.

L’Italia si impegna inoltre a offrire ai profughi opportunità di arrivo attraverso canali regolari e sicuri. Dal 2015, il Paese ha reinsediato 2.805 rifugiati. A partire dal 2017, sono state trasferite dalla Libia 1.510 persone vulnerabili attraverso evacuazioni e corridoi umanitari, e altre 1.300 persone seguiranno nei prossimi tre anni.

Alla fine del 2023, in Italia, le persone titolari di protezione internazionale erano 161.792, i richiedenti asilo 146.938, e si stimavano circa 3.000 apolidi. A maggio 2024, erano oltre 164.000 i cittadini ucraini titolari di protezione temporanea. Questi numeri evidenziano l’importanza e l’urgenza di interventi coordinati e solidali per affrontare una delle sfide umanitarie più pressanti del nostro tempo.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

Viktor Orban vista
Europa - Mondo3 giorni fa

Orbán: “Ho scritto ai Leader del Consiglio europeo, Ungheria in prima linea per pace in Europa”

Giorgia Meloni vista
Tutte le notizie3 giorni fa

Campania, Meloni e Manfredi firmano protocollo per il risanamento e la rinascita di Bagnoli

Padova, neonata trovata positiva alla cocaina: si sospettano maltrattamenti
Tutte le notizie3 giorni fa

Duplice infanticidio a Reggio Calabria: Indagine aperta nei confronti di una 24enne

Massimiliano Fedriga vista
Cronaca3 giorni fa

Governance Poll 2024: Fedriga il governatore più amato, Guerra leader tra i sindaci

vaccinazione
Sanità3 giorni fa

Allarme ONU: Tassi di vaccinazione infantile ancora lontani dai livelli pre-pandemia

Ambulanza wikimedia commons
Cronaca3 giorni fa

Tragico incidente stradale a in provincia di Latina: tre morti, tra cui due minorenni

Joe Biden vista
Europa - Mondo3 giorni fa

Biden: “L’attentato a Donald Trump impone a tutti noi un passo indietro”

Trump attentato tv usa YouTube
Europa - Mondo4 giorni fa

Usa sotto choc: tentato omicidio di Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania

Elisoccorso 118 elicottero Trentino wikimedia commons
Cronaca6 giorni fa

Sardegna, bambino cade sugli scogli: ricoverato con 10 giorni di prognosi

Macron vista
Europa - Mondo6 giorni fa

Francia, Macron sarebbe pronto ad accettare le dimissioni del primo ministro Attal

Dimitri Peskov wikimedia commons
Tutte le notizie6 giorni fa

Russia, Peskov: “Piani Nato su missili a lunga gittata sono una pericolosa escalation”

Generale Roberto Vannacci vista
Cronaca6 giorni fa

Il gruppo “Patrioti per l’Europa” al Parlamento europeo: decisione su Vannacci lunedì

Joe Biden pixabay
Tutte le notizie6 giorni fa

Presidenziali Usa, Biden: “Sono il più adatto”. Ma continua con le gaffes

Ospedale medici sala operatoria chirurgia pixabay
Sanità6 giorni fa

Sanità, indagine Fnomceo-Censis: il SSN funziona per merito dei medici, secondo l’80% degli italiani

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795