Seguici su

Tutte le notizie

Bruxelles, protesta degli agricoltori europei con i trattori: “No ad Ursula von der Leyen”

Pubblicato

in

Trattori blocco Ue proteste vista Bruxelles

“No a Ursula von der Leyen e no al Green Deal”. E’ il messaggio lanciato dall’associazione agricola olandese Farmers Defence Force sul palco della maxi-protesta dei trattori contro l’Europa in corso nell’altopiano dell’Heysel, a Bruxelles a pochi giorni dal voto del 6-9 giugno. Durante la protesta è iniziato un fitto lancio di petardi da parte degli agricoltori radunati nel parco di Laeken. La manifestazione è entrata nel vivo a mezzogiorno con gli interventi sul palco degli ultranazionalisti fiamminghi del Vlaams Belang, del Forum per la democrazia, dei polacchi di PiS e Konfederacja, e degli spagnoli di Plataforma 6F vicini a Vox.

La protesta dei trattori a Bruxelles si è spostata poi nel quartiere europeo. Il contingente di circa 500 mezzi agricoli ha lasciato l’area dell’Heysel e una delegazione, composta da una decina di trattori, ha raggiunto i palazzi delle istituzioni Ue. A fine pomeriggio la protesta si è avviata al termine e anche la delegazione alla sede del Parlamento europeo si è allontanata senza incidenti. I circa 1.200 manifestanti e 500 mezzi – secondo i numeri diffusi dalla polizia di Bruxelles-Capitale – che erano radunati nella zona dell’Heysel, nel nord della capitale belga, hanno iniziato la smobilitazione.
La protesta si è svolta in modo pacifico e non si segnalano tensioni con le forze dell’ordine. Le principali sigle di categoria europee, rappresentate a Bruxelles da Copa-Cogeca, non hanno preso parte all’azione.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795