Seguici su

Tutte le notizie

Milano, altra aggressione alla Polizia: 36enne ferito alla spalla da poliziotti

Pubblicato

in

Polizia press area

Un cittadino egiziano di 36 anni è stato ferito alla spalla la scorsa notte a Milano dopo aver attaccato alcuni agenti di polizia all’esterno della stazione Centrale. Dopo un tentativo di fermarlo con il taser, uno degli ufficiali ha sparato colpendolo. L’uomo, il cui stato non è grave, era stato appena denunciato ed era in preda all’ira, danneggiando mobili urbani e brandendo pietre. Si tratta di un richiedente asilo, sospettato di essere sotto l’influenza di stupefacenti.
Secondo quanto riportato dalla Questura di Milano, l’incidente è avvenuto intorno alle 2:20 quando gli agenti della Polizia Ferroviaria sono intervenuti in piazza Luigi di Savoia. L’uomo era appena uscito dagli uffici della Polfer di Milano Centrale, dove era stato denunciato per rapina e resistenza a un ufficiale di polizia.

Secondo la versione fornita dagli agenti, l’uomo si era fermato e aveva iniziato a danneggiare arredi urbani. “I poliziotti hanno cercato di fermarlo mentre brandiva una sorta di fionda rudimentale fatta con pietre avvolte in uno straccio e agitava un pezzo di marmo strappato da una lastra poco prima. Sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ha attaccato con violenza gli agenti che hanno utilizzato il taser, ma visto che continuava ad avanzare, uno degli ufficiali ha sparato un colpo di pistola colpendolo alla spalla sinistra”.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795