Seguici su

Tutte le notizie

Puglia, Movimento 5 Stelle esce dalla maggioranza. Conte: “Rimettiamo tutte le deleghe”

Pubblicato

in

Giuseppe Conte Vista

“Stiamo assistendo a pagine di politica che si intrecciano con fatti di cronaca giudiziaria, generando forte inquietudine. Non ci battiamo solo contro Meloni e i suoi alleati, non facciamo sconti nemmeno ai nostri compagni di coalizione. Vogliamo scuotere profondamente le fondamenta, è il momento di fare pulizia e ripartire da zero. Dobbiamo eliminare la cattiva politica. Per questo motivo, rinunciamo al nostro ruolo di governo e restituiamo tutte le deleghe nella Regione Puglia.” Queste sono le parole del leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, pronunciate a Bari dopo una nuova serie di arresti che ha coinvolto, tra gli altri, l’ex assessore regionale Alfonso Pisicchio e suo fratello Enzo.

Il Movimento 5 Stelle fa parte della maggioranza che sostiene il presidente della Regione, Michele Emiliano, e ha dei rappresentanti nella giunta regionale, tra cui Rosa Barone, assessora al Welfare, e una consigliera con delega alla Cultura, Grazia di Bari. Inoltre, Cristian Casili è vicepresidente del Consiglio regionale.

“Anche se usciamo dalla maggioranza in Regione Puglia, continueremo a lavorare per il rispetto del protocollo e dell’accordo di legalità,” ha aggiunto Conte durante una conferenza stampa tenutasi nella sede della regione Puglia.

Con l’uscita del M5S dalla maggioranza, la giunta regionale pugliese di Michele Emiliano perde solo un assessore, Rosa Barone, titolare della delega al Welfare. Lascia anche il suo incarico la consigliera Grazia Di Bari, che non era assessora ma aveva una delega alla Cultura. Inoltre, secondo quanto annunciato da Conte, Cristian Casili, vicepresidente del Consiglio regionale, lascerà il suo incarico.

Nelle elezioni regionali del 2020, i grillini ottennero cinque consiglieri regionali, di cui solo uno, Antonella Laricchia, rimase all’opposizione in seguito alla decisione di non entrare nella maggioranza. Nonostante il passaggio all’opposizione, la maggioranza di centrosinistra dovrebbe mantenere i numeri per governare la Regione.

Riguardo alle elezioni comunali di Bari, Conte ha confermato il sostegno alla candidatura di Michele Laforgia a sindaco dopo l’annullamento delle primarie con l’altro candidato del centrosinistra, Vito Leccese. “In un momento così difficile per Bari, invito tutte le forze politiche, anche coloro che non hanno espresso obiezioni a questa candidatura, a riflettere attentamente. Laforgia è l’unico candidato che può guidare una città rispondente alle esigenze dei cittadini.”

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795