Seguici su

Cronaca

Fine Ramadan, Mattarella: “La libertà religiosa è la base della convivenza”

Pubblicato

in

Sergio Mattarella vista

“La Costituzione sottolinea che tutte le confessioni religiose sono libere davanti alla legge, purché in armonia con l’ordinamento giuridico italiano. Questo principio, fondamentale per la convivenza, è riconosciuto anche dalla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo delle Nazioni Unite. La promozione del rispetto reciproco tra diverse fedi e culture, essenziale per la coesione sociale della nostra comunità, richiede un impegno condiviso per il bene comune”, ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in una dichiarazione per la fine del mese di Ramadan, rinnovando gli auguri agli uomini e alle donne che professano la fede islamica per un Eid al Fitr felice e sereno.

“Il messaggio di pace delle religioni non conosce confini e dovrebbe guidare soprattutto l’educazione dei giovani alla comprensione reciproca”, ha sottolineato il presidente Mattarella nella stessa dichiarazione, notando che quest’anno il Ramadan è stato segnato da preoccupazioni per le sofferenze e i lutti che colpiscono civili innocenti in diverse parti del mondo, incluso il Medio Oriente.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795