Seguici su

Cronaca

Aste giudiziarie truccate: diciassette fermi da parte dei Carabinieri

Pubblicato

in

Carabinieri pixabay

Oltre 300 carabinieri del Comando provinciale di Catania hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari nei confronti di 17 persone indagate per associazione mafiosa, traffico e spaccio di droghe, turbata libertà degli incanti aggravata dal metodo mafioso e corruzione. Le province interessate dall’operazione sono quelle di Catania, Siracusa e Teramo.

L’indagine, chiamata ‘Athena’ e coordinata dalla Procura distrettuale, è stata avviata dopo la denuncia di un imprenditore locale minacciato da mafiosi per ritirare dalla vendita all’asta un lotto di terreni. Le indagini hanno rivelato le dinamiche criminali del gruppo Morabito-Rapisarda, attivo a Paternò e collegato al clan Laudani di Catania, e i loro interessi nel controllo delle aste giudiziarie di immobili nelle province di Catania e Siracusa.

La cosca mafiosa interveniva fisicamente durante le aste per allontanare i partecipanti e garantire l’acquisto o il recupero dei beni ai propri clienti. Le aste truccate avrebbero portato a notevoli guadagni per le cosche, condivisi anche con il gruppo Assinata, parte della famiglia Santapaola-Ercolano di Cosa Nostra di Catania.

Un avvocato siracusano è stato coinvolto in una delle aste pilotate, facilitando l’aggiudicazione di un appartamento al figlio di un individuo che aveva contattato l’associazione mafiosa.

Inoltre, i Morabito-Rapisarda erano coinvolti nel traffico e nello spaccio al dettaglio di droghe. Durante le indagini, sono stati sequestrati circa 71 chilogrammi di sostanze stupefacenti, tra marijuana e cocaina, e otto persone sono state arrestate in flagranza di reato.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795