Seguici su

Cronaca

Milano, arrestata maestra: violenza ed urla su bimbi dell’asilo

Pubblicato

in

Violenza donne ragazze bambine pixabay

Grida, insulti, minacce e anche violenze fisiche sono state inflitte a almeno dieci bambini di pochi mesi o poco più. Maltrattamenti che includono offese, strattoni e, in alcuni casi, posizionare ‘mani e gambe sulla schiena’ dei piccoli per costringerli “a rimanere a terra” e “a dormire”. Una maestra-educatrice di 45 anni di un asilo nido comunale di Milano è stata arrestata quattro giorni fa con l’accusa di maltrattamenti aggravati, su ordine di domiciliari del gip Angela Minerva. L’inchiesta è stata condotta dalla Polizia locale, coordinata dall’aggiunto Letizia Mannella e dal pm Rosaria Stagnaro.

Alcuni bambini sono stati afferrati per un braccio e poi lasciati cadere, facendo “sbattere la faccia” a terra. L’indagine è partita dalla denuncia della Direzione area servizi dell’infanzia del Comune di Milano e da segnalazioni di altre educatrici dell’asilo. Gli investigatori hanno posizionato delle microcamere tra il 7 febbraio e il primo marzo, registrando tutti gli episodi di “violenza fisica e psicologica”. La 45enne, in servizio nell’asilo dal 2008, ha urlato contro i bambini, proferendo frasi come “dormi viziata…” o “non rompere…”, e li ha scossi con forza per farli addormentare. In altri momenti, li ha coperti con una coperta o li ha costretti a mangiare velocemente, trascurando la vigilanza e, a volte, colpendoli sul sedere.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795