Seguici su

Cronaca

Aosta, identificata la ragazza uccisa in una chiesetta abbandonata

Pubblicato

in

Carabinieri pixabay

Si chiamava Auriane Nathalie Laisne e viveva a Saint-Priest, cittadina dell’area metropolitana di Lione, la ragazza di 22 anni trovata morta venerdì scorso nell’ex cappella di frazione Equilivaz, sopra La Salle in Valle d’Aosta. La ragazza è stata identificata ufficialmente dai genitori arrivati dalla Francia. Ieri sera a Lione è stato arrestato dalla Gendarmerie Teima Sohaib, 21 anni di nazionalità Italiana, sospettato di aver ucciso la ragazza.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795