Seguici su

Cronaca

Terremoto magnitudo 4.1 in Friuli: scossa avvertita anche in Trentino, Veneto ed in Austria

Pubblicato

in

Terremoto sismografo wikimedia commons

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha fornito un aggiornamento sui dati relativi al terremoto verificatosi alle 22:19 di ieri in Friuli Venezia Giulia: il sisma ha registrato una magnitudo di 4.1, con un ipocentro situato a 10 chilometri di profondità e un epicentro localizzato a 5 chilometri dai comuni di Socchieve (Udine) e Tramonti di Sopra (Pordenone). Successivamente si sono verificate almeno sei scosse di assestamento di lieve entità, la più intensa delle quali, di magnitudo 2.3, è stata registrata alle 22:45.

Il terremoto è stato avvertito in tutta la regione, dall’area di Pordenone a Udine fino a Trieste, e ha coinvolto anche le regioni circostanti del Veneto, del Trentino Alto Adige e i paesi confinanti dell’Austria e della Slovenia. I centralini dei vigili del fuoco hanno ricevuto numerose chiamate. Secondo la Protezione Civile, sebbene il sisma sia stato percepito dalla popolazione, dalle prime verifiche non risultano danni a persone o beni. Il sindaco di Socchieve, Coriglio Zannier, ha dichiarato a Rainews24: “Abbiamo udito un forte boato e abbiamo provato grande paura”, aggiungendo che “la luce è mancata per alcuni minuti”. Zannier ha segnalato “alcuni danni minori come la caduta di tegole”, ma ha assicurato che la situazione sta tornando alla normalità.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795