Seguici su

Tutte le notizie

Roma, oggi corteo per la giornata della Memoria e dell’Impegno e per vittime delle mafie

Pubblicato

in

Corteo manifestazione gay pride bandiere arcobaleno pixabay

Libera ha organizzato oggi a Roma un corteo per celebrare la 29ª Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Sullo striscione di testa era scritto “Roma città libera”, un richiamo al film “Roma città aperta”. Durante il percorso lungo via Merulana, dagli altoparlanti è stato diffuso il brano “A bocca chiusa” di Daniele Silvestri, mentre poco dopo sono stati letti i nomi di tutte le vittime di mafia uccise in Italia. Tra i partecipanti al corteo c’erano il presidente di Libera Don Ciotti, il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, il prefetto di Roma Lamberto Giannini, il sindaco di Bari Antonio De Caro, il segretario generale della Cgil Maurizio Landini, il leader del M5S Giuseppe Conte, la segretaria del Pd Elly Schlein e il segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.

Il corteo è partito da piazza dell’Esquilino e si è concluso al Circo Massimo, con la partecipazione di familiari delle vittime di mafia, studenti di tutte le età, sindaci, leader politici, sindacati e sacerdoti. Sul palco del Circo Massimo, prima del discorso conclusivo di Don Ciotti, sono stati letti i nomi delle oltre mille persone innocenti uccise dalle mafie, accompagnati dalla musica di Pachelbel. Nel suo intervento, Don Ciotti ha sottolineato l’importanza della memoria e dell’impegno nella lotta contro le mafie, invitando alla condivisione e alla corresponsabilità.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795