Seguici su

Economia

Istat, aumentati nel 2023 gli occupati mentre è anche sceso il tasso di disoccupazione

Pubblicato

in

Istat

Nel 2023, l’Istat rileva una crescita costante del numero di occupati, con un aumento di 481 mila unità rispetto all’anno precedente, portando il totale a 23 milioni 580 mila. Il tasso di occupazione della fascia 15-64 anni è salito al 61,5%, mentre il tasso di disoccupazione è sceso al 7,7%. I disoccupati sono diminuiti a meno di due milioni, totalizzando 1 milione 947 mila (-81 mila unità). Il Mezzogiorno ha registrato il maggior aumento del tasso di occupazione rispetto al Nord, ma il divario rimane significativo, con oltre 21 punti percentuali. La crescita dell’occupazione ha interessato principalmente i dipendenti a tempo indeterminato (+491 mila unità) e gli indipendenti (+62 mila unità), mentre i dipendenti a termine sono diminuiti (-73 mila unità). Nel quarto trimestre del 2023, gli occupati sono aumentati di 144 mila unità rispetto al trimestre precedente, principalmente grazie alla crescita dei dipendenti a tempo indeterminato. Su base annua, l’occupazione nel quarto trimestre ha visto un aumento di 533 mila unità, corrispondente al 2,3%.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795