Seguici su

Europa - Mondo

Ue, Lagarde: “Inflazione rallenta, ci sono segnali di una ripresa dell’economia nel 2024”

Pubblicato

in

Christine Lagarde vista

“Dopo un’espansione del 3,4% nel 2022, l’attività economica dell’area euro è stata debole nel 2023, con una crescita del Pil reale stagnante nell’ultimo trimestre. Tuttavia, ci sono sempre più segnali di un’inversione di tendenza e alcuni indicatori prospettici indicano una ripresa nel corso dell’anno”. E’ quanto ha detto la presidente della Bce Christine Lagarde intervenendo alla Plenaria dell’Eurocamera.

“Il processo disinflazionistico in atto dovrebbe continuare, il Consiglio direttivo deve essere fiducioso che ci condurrà in modo duraturo al nostro obiettivo del 2%. Continueremo a seguire un approccio dipendente dai dati per determinare il livello e la durata appropriati della restrizione”, ha aggiunto Lagarde. “In prospettiva, ci aspettiamo che l’inflazione continui a rallentare, poiché l’impatto dei passati shock al rialzo si attenua e le condizioni di finanziamento restrittive contribuiscono a far scendere l’inflazione”.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795