Seguici su

Cronaca

Tragedia ad Avellino: padre spara a figlia disabile gravemente malata e poi si toglie la vita

Pubblicato

in

Polizia pixabay

Omicidio-suicidio in una zona residenziale di Avellino dove due persone sono state trovate morte. La tragedia è avvenuta a Bosco dei Preti, la collina che costeggia la variante statale del capoluogo irpino. Ha ucciso con colpi d’arma da fuoco la figlia di 35 anni e poi ha rivolto l’arma contro di sè togliendosi la vita. Si apprende da fonti della Squadra Mobile di Avellino che sta indagando sull’omicidio-suicidio avvenuto nel primo pomeriggio nel capoluogo irpino.
L’uomo, 63 anni, ha sparato con una pistola regolarmente detenuta. Si apprende anche che la giovane soffriva di una grave patologia. Inoltre, al momento della tragedia, in casa era presente la madre della 35enne.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795