Seguici su

Cronaca

Lombardia, inquinamento da polveri sottili sopra soglia: in vigore misure antismog

Pubblicato

in

Smog inquinamento fabbrica città pixabay

Resta oltre i limiti consentiti la concentrazione di polveri sottili in quasi tutta la Lombardia dove in 9 province, Milano compresa, da oggi sono in vigore le misure antismog di primo livello come il divieto di circolazione dei mezzi più inquinanti durante il giorno. Secondo gli ultimi dati disponibili diffusi da Arpa oggi e relativi a ieri, il pm10 resta al di sopra dei valori di riferimento e della soglia dei 50 microgrammi per metro cubo. Il dato registrato nelle centraline di Milano e provincia va da un minimo di 73 a un massimo di 122, a Monza e Brianza arriva a 111, a Como 78, a Lecco 100, a Varese 94.

In base alle misure antismog nei Comuni oltre i 30 mila abitanti dalle 7:30 alle 19:30 è vietata la circolazione alle auto benzina fino a euro 1 e diesel fino a euro 4 tutti i giorni (e non solo dal lunedì al venerdì). Nelle abitazioni la temperatura massima è fissata a 19 gradi ed è vietato accendere fuochi all’aperto, utilizzare stufe a legna fino a tre stelle e in agricoltura spandere liquami, digestati, fanghi di depurazione, fertilizzanti salvo iniezione e interramento immediato. Se la concentrazione degli inquinanti non scenderà per 6 giorni consecutivi scatteranno le misure antismog di secondo livello.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795