Seguici su

Europa - Mondo

G7, Giorgia Meloni in Ucraina presiede il summit: “Con Kiev accordo decennale”

Pubblicato

in

Meloni Zelensky vista

L’accordo per le garanzie di sicurezza con l’Ucraina “ha durata decennale ed è il più completo e importante siglato con un Paese non parte della Nato”. Lo ha detto la premier Giorgia Meloni in conferenza stampa a Kiev. Senza aggiungere dettagli sull’impegno economico per l’Italia, ha spiegato: “Continuiamo a sostenere l’Ucraina in quello che ho sempre ritenuto il giusto diritto del suo popolo a difendersi. Questo presuppone necessariamente anche il sostegno militare perché confondere la tanto sbandierata parola pace con la resa, come fanno alcuni, è un approccio ipocrita che non condivideremo mai”. Due anni fa, “la Russia sconvolse il mondo invadendo l’Ucraina. Il piano di Putin era una guerra lampo che avrebbe dovuto far capitolare l’Ucraina in pochi giorni, probabilmente con l’obiettivo di rivolgere poi lo sguardo verso altri stati vicini, non solo europei”. Così la premier Giorgia Meloni nell’introduzione al G7, sottolineando che il presidente russo “non ha tenuto nella dovuta considerazione la tenacia degli ucraini e l’unità dell’Occidente. Sono questi i due elementi che hanno fatto fallire il suo piano”.

“Dobbiamo fare molto meglio nello spiegare che l’attuale situazione del conflitto è la nostra vittoria, una vittoria ucraina, e non una vittoria per la Russia come la sua propaganda cerca di affermare”. Così Meloni nell’introduzione del G7 dedicato all’Ucraina, il primo della presidenza Italiana. “Dobbiamo essere più efficaci – ha aggiunto – nello spiegare come il nostro impegno sia fondamentale non solo per noi, ma per tutti. Perché pochi trarrebbero vantaggio da un mondo senza regole, un mondo governato solo dalla forza militare e dove ogni Stato potrebbe rischiare di essere invaso dal suo vicino”. “Sapete molto bene di cosa abbiamo bisogno per proteggere i nostri cieli e rafforzare le nostre truppe a terra, così come tutto il supporto di cui abbiamo bisogno per continuare ad avere successo in mare, e vi rendete conto che ne abbiamo bisogno in tempo. Contiamo su di voi”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo intervento alla riunione del G7.

“I nostri incontri con la premier italiana Giorgia Meloni sono sempre significativi. Oggi abbiamo un risultato importante. Abbiamo firmato un accordo bilaterale di cooperazione in materia di sicurezza tra Ucraina e Italia”, ha annunciato Zelensky su X. “Questo documento stabilisce una solida base per il partenariato di sicurezza a lungo termine dei nostri Paesi. Abbiamo anche discusso di un ulteriore sostegno all’Ucraina nel contesto della presidenza italiana del G7. Sono grato all’Italia per il sostegno all’Ucraina”, aggiunge pubblicando un video dell’incontro e della firma con Meloni. “Dobbiamo fare di tutto perché il 2024 diventi un anno decisivo per ripristinare la sicurezza reale a lungo termine in Ucraina e tutto il mondo”, ha anche detto Zelensky in conferenza stampa a Kiev accanto alla premier Giorgia Meloni e alla presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. “A marzo ci sarà la prima tranche dei pagamenti, da 4,5 miliardi”, del fondo da 50 miliardi approvato dall’Ue per l’assistenza all’Ucraina. Lo ha annunciato la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in conferenza stampa a Kiev spiegando che, senza intaccare il mercato unico, Bruxelles si avvia “alla proroga di un anno” delle corsie di solidarietà per favorire l’export ucraino.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795