Seguici su

Europa - Mondo

Usa, Colorado: Donald Trump escluso dal voto alle primarie per vicenda Capitol Hill

Pubblicato

in

Donald Trump pixabay

La Corte Suprema del Colorado ha escluso Donald Trump dal voto delle primarie repubblicane per la Casa Bianca a causa del suo ruolo nell’assalto a Capitol Hill il 6 gennaio 2021. È il primo candidato presidenziale nella storia storia degli Stati Uniti ad essere dichiarato non eleggibile secondo il quattordicesimo emendamento della costituzione Usa, che esclude dalle cariche pubbliche i funzionari coinvolti in “insurrezioni o rivolte” contro il governo americano.
La decisione si applica però solo alle primarie repubblicane in Colorado nel Super Tuesday del prossimo 5 marzo. Il Colorado è considerato uno Stato a prevalenza democratica e conseguentemente Joe Biden vincerà a prescindere dalle sorti dei Trump, ma c’è da considerare che la sentenza della Corte potrebbe avere ripercussioni sullo status dell’ex presidente nelle elezioni generali del 5 novembre 2024.

La risposta non si è fatta attendere: “sbagliata” ed “antidemocratica”, questi i commenti sulla sentenza della Corte del Colorado filtrati da parte dell’entourage di Donald Trump, che ha anche preannunciato il ricorso all’appello. La questione è dunque destinata quasi sicuramente ad essere discussa davanti alla Corte suprema federale.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795