Seguici su

Cronaca

Monza, una 12enne ed una 16enne fermate dalla Polizia per furto da 500.000 euro in casa

Pubblicato

in

Polizia pixabay

Sono due sorelle di 16 e 12 anni le persone fermate dalla Polizia di Stato a Monza, dopo aver rubato da un appartamento borse di lusso, gioielli e orologi del valore complessivo di circa 500 mila euro. Il proprietario di casa, che ha chiamato il 112, le ha inseguite in strada dopo essersi accorto dell’effrazione. Il fatto è accaduto la mattina del 24 dicembre, ma la notizia è stata resa nota oggi. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno trovato le ragazzine, entrambe di origini slave, sedute sul marciapiede con il padrone di casa e un vicino in piedi, davanti a loro. L’uomo ha spiegato di averle viste dalla finestra mentre si allontanavano con diverse borse di valore in mano, di proprietà della moglie, e di essere riuscito a fermarle grazie all’intervento di un altro residente della zona.

Una perquisizione personale sulle due sorelle ha permesso di trovare indosso alle due ragazzine alcuni cacciavite e delle forbici, oltre a un pezzo di plastica ricavato dal flacone di uno shampoo, utilizzati per manomettere la serratura dell’abitazione. Nelle borse rubate le ragazzine avevano nascosto i gioielli e gli orologi, tra cui Rolex, Patek Philippe e Frank Muller. La 16enne, che ha già diversi precedenti penali, è stata arrestata per furto con scasso ed accompagnata al Centro di prima accoglienza di Genova. La sorella 12enne, al momento incensurata, non essendo imputabile per l’età, è stata affidata al legale della famiglia che si trova in Francia.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795