Seguici su

Cronaca

Morte Giulia Cecchettin: nessuna auto dei Carabinieri dopo allarme al 112

Pubblicato

in

Giulia Cecchettin Filippo Turetta

Nessuna auto pattuglia dei Carabinieri fu inviata nella serata di sabato 11 novembre a Vigonovo dopo l’allarme dato al 112 da parte di un vicino dei Cecchettin: segnalazione che riguardava un litigio in corso in un parcheggio, ovvero il luogo dove sembra si sia verificata la prima aggressione da parte di Filippo Turetta alla sua ex fidanzata Giulia.
Nell’ordinanza del Gip non ci sarebbe alcuna menzione riguardo un intervento di pattuglie dei Carabinieri, quella sera. Alle ore 23.18 un testimone, chiamato il 112, disse di aver sentito gridare la frase “mi fai male”, e contemporaneamente di aver visto un uomo prendere a calci qualcuno che già si trovava a terra. Il testimone, purtroppo, non riuscì a prendere la targa dell’auto. L’indagine dunque poté cominciare soltanto la domenica, dopo che il padre di Giulia ebbe presentato la denuncia di scomparsa della figlia.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795