Seguici su

Cronaca

Guardia di Finanza, truffe su “bonus facciate”: sequestrati beni di lusso ad imprenditori lombardi

Pubblicato

in

Guardia di finanza varese

La Guardia di Finanza dei Comandi Provinciali di Varese e Milano ha eseguito un decreto di sequestro emesso dal gip di Busto Arsizio, alla conclusione di un’indagine riguardante un sistema di frodi nell’ambito del cosiddetto “bonus facciate”. Gli indagati sono due imprenditori: un 49enne di Legnano (Milano) e un 48enne della provincia  di Varese.

L’attività investigativa si è focalizzata su crediti generati illecitamente da una società edile e dal suo rappresentante legale tramite un sistema di sovrafatturazione per due milioni di euro. I Finanzieri hanno sequestrato 15 auto d’epoca e di lusso (Ducati, Honda, Vyrus e altre), 10.000 euro di quote della società e un orologio Rolex Yachtmaster in oro, trovato in una perquisizione, dal valore di circa 30.000 euro. Alla società sono state sequestrate diverse auto di lusso: Lamborghini, diverse Ferrari ed un’auto da pista modello Radical, usate dal rappresentante legale per fini personali ma anche per un affare che gli indagati stavano ideando nel noleggio delle auto in cui versare il provento della frode.

CLICCA PER COMMENTARE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GLI ARTICOLI PIU' LETTI

©2020 Joint Srl · p.i. 03293900795